Borgogna

Visualizzazione di 10 risultati

		Array
(
    [loop] => 0
    [columns] => 4
    [name] => 
    [is_shortcode] => 
    [is_paginated] => 1
    [is_search] => 
    [is_filtered] => 
    [total] => 10
    [total_pages] => 1
    [per_page] => 12
    [current_page] => 1
)
	

  • Bourgogne – 1997 – Maquis de Mac Mahon

    Etichetta: Danneggiata
    Caps: Perfetta
    Livello: 2,3 cm
    Colore: Perfetto

    Vino bianco fresco e minerale grazie che deve le sue caratteristiche alle proprietà che le vigne assorbono dal terreno e dal clima della Borgogna. Le peculiarità di questo vino lo rendono adatto all’invecchiamento.

  • Bourgogne – 1997 – Maquis de Mac Mahon

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: 1,5 cm
    Colore: Perfetto

    Vino bianco fresco e minerale che deve le sue caratteristiche alle proprietà che le vigne assorbono dal terreno e dal clima della Borgogna. Le peculiarità di questo vino lo rendono adatto all’invecchiamento.

  • Bourgogne Aligoté – 2008 – Vincent Bachelet

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: 0,4 cm
    Colore: Perfetto

    Il Domaine di Vincent Bachelet esiste da tre generazioni ed è collocato in Borgogna, una zona che non ha bisogno di presentazioni in una tenuta dotata di una splendida cantina del 18esimo secolo. Aligotè è un vino bianco che viene arricchito dal vario terreno della Borgogna, visivamente di colore giallo paglierino con riflessi dorati, nel quale prevalgono sentori fruttati e floreali.

  • Chablis – 2011 – Regnard

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetto
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Lo Chablis di Chateau Regnard, proviene dalla zone della Borgogna, piu precisamente dalla storica azienda agricola “Maison Regnard”, dove vitingni Chardonnay insieme al terreno d’origine marina, danno vita al prodotto di punta della cantina. Elegante e intenso, di colore giallo paglierino, piacevolmente fruttato e con note agrumate al naso, e in bocca l’immancabile l’acidità e la mineralità tipica dello Chablis.

  • Pouilly Fuisse – 1984 – Domaine Andre Besson

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetto
    Livello: 2,8 cm
    Colore: Perfetto

    Nel Domaine de Pouilly piace combinare l’arte del tradizionale “savoir faire” con le moderne tecniche all’avanguardia per creare vino di qualità e vogliamo trasmettere questo piacere a tutti coloro che lo assaggiano.
    Per i vini bianchi il terreno è argilloso-calcareo, conferendo all’uva e di conseguenza al vino una buona acidità ed equilibrio con l’aggiunta di caratteri distintivi legati al terreno e all’annata.

  • Meursault – 1973 – Domaine Jaboulet Vercherre

    Etichetta: Leggermente usurata
    Caps: Leggermente usurato
    Livello: 3,6 cm
    Colore: Perfetto

    La tenuta Jaboulet-Vercherre ha una storia enologica che affonda le sue radici oltre un secolo fa; da sempre grande produttrice di ottimi vini, fa del suo Meursault un ottimo vino. Con il suo bel colore rubino, questo Meursault offre al naso sentori di ciliegia e liquirizia. Ampio e fresco al palato, mostra note di ciliegia e mandorla con sentore di legno. Bella persistenza.

  • Meursault – 1973 – Domaine Jaboulet Vercherre

    Etichetta: Leggermente usurata
    Caps: Leggermente usurato
    Livello: 4 cm
    Colore: Perfetto

    La tenuta Jaboulet-Vercherre ha una storia enologica che affonda le sue radici oltre un secolo fa; da sempre grande produttrice di ottimi vini, fa del suo Meursault un ottimo vino. Con il suo bel colore rubino, questo Meursault offre al naso sentori di ciliegia e liquirizia. Ampio e fresco al palato, mostra note di ciliegia e mandorla con sentore di legno. Bella persistenza.

  • Meursault – 1973 – Domaine Jaboulet Vercherre

    Etichetta: Leggermente usurata
    Caps: Leggermente usurato
    Livello: 3 cm
    Colore: Perfetto

    La tenuta Jaboulet-Vercherre ha una storia enologica che affonda le sue radici oltre un secolo fa; da sempre grande produttrice di ottimi vini, fa del suo Meursault un ottimo vino. Con il suo bel colore rubino, questo Meursault offre al naso sentori di ciliegia e liquirizia. Ampio e fresco al palato, mostra note di ciliegia e mandorla con sentore di legno. Bella persistenza.

  • Meursault – 1970 – Domaine Jaboulet Vercherre

    Etichetta: Leggermente usurata
    Caps: Leggermente usurato
    Livello: 2 cm
    Colore: Perfetto

    La tenuta Jaboulet-Vercherre ha una storia enologica che affonda le sue radici oltre un secolo fa; da sempre grande produttrice di ottimi vini, fa del suo Meursault un ottimo vino. Con il suo bel colore rubino, questo Meursault offre al naso sentori di ciliegia e liquirizia. Ampio e fresco al palato, mostra note di ciliegia e mandorla con sentore di legno. Bella persistenza.

La Borgogna è famosa nel mondo per i suoi vini bianchi da uve Chardonnay e rossi da Pinot Nero, vitigni autoctoni di questa regione, vini che sono da sempre considerati come modelli di riferimento per le altre regioni in cui si producono vini con le stesse uve. La Borgogna si trova nella parte centro-orientale della Francia ed è uno dei luoghi più a nord del mondo in cui si producono vini rossi. Sia lo Chardonnay che il Pinot Nero producono i migliori risultati in climi freschi come quello della Borgogna ed è per questa ragione che il livello qualitativo raggiunto qui rimane tutt’oggi senza uguali. D’altra parte la latitudine ha anche degli svantaggi: le avversità climatiche possono portare nelle annate sfavorevoli ad ottenere vini con profili gusto-olfattivi non sempre ottimali. I vini di Borgogna tendono quindi ad essere diversi a seconda delle annate, cosa che rende la varietà e complessità di questa regione ancora più intrigante.

Oltre allo Chardonnay e al Pinot Nero,in Borgogna si coltiva anche l’Aligoté (vitigno a bacca bianca del Mâconnais usato per produrre vini di largo consumo e talvolta presente nel Crémant de Bourgogne) e il Gamay, la celebre uva rossa con cui si producono i vini del Beaujolais.