Piemonte

Visualizzazione di 1-12 di 114 risultati

		Array
(
    [loop] => 0
    [columns] => 3
    [name] => 
    [is_shortcode] => 
    [is_paginated] => 1
    [is_search] => 
    [is_filtered] => 
    [total] => 114
    [total_pages] => 10
    [per_page] => 12
    [current_page] => 1
)
	

Dall’alto, il Piemonte sembra una soffice trapunta a quadrettoni drappeggiata elegantemente sull’arco alpino, i cui rilievi coperti formano morbidi declivi striati. Avviciniamo gradualmente lo sguardo e ci accorgiamo che ognuno dei quadrettoni è una vigna e le striature sono filari. Ogni filare è composto da viti, foglie, tralci e grappoli, a loro volta formati da acini, perle di un tesoro che un giorno diventeranno vini piemontesi.

Il Piemonte è lo scrigno che racchiude queste perle.

Considerato a buon diritto una delle regioni enologiche più ricche d’Italia, è senz’altro la più importante in termini di numeri, dato che tra vini rossi e vini bianchi vanta 42 vini DOC e 16 DOCG, un acuto italiano in campo enologico. Basti pensare alla recente costituzione della “Strada Reale dei vini torinesi”, un percorso nei luoghi del territorio del capoluogo lungo 600 chilometri che percorre buona parte del Canavese, della Collina Torinese, del Pinerolese e della Val di Susa. In Piemonte è nato anche lo spumante, il più famoso dei quali (e non solo in Italia) è certamente quello d’Asti.

  • Barolo – 1952 – Borgogno

    Etichetta: Macchiata
    Caps: Perfetta
    Livello: 4,5 cm
    Colore: Perfetto

    Il Barolo del produttore Borgogno del 1952 si presenta di color rosso rubino con riflessi aranciati dati dal tempo trascorso in bottiglia. Le produzioni dell’epoca, eseguite con uve nebbiolo successivamente affinati in botte grande denota la caratteristica di austericità del vino. Una grande struttura di base, ed un grandissimo produttore di Barolo al tempo, regalerà al bevitore sicuramente un’esperienza unica.

  • Barolo Riserva – 1984 – Neirano

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Alla base del collo
    Colore: Perfetto

    Il Barolo Riserva del produttore Neirano si presenta di color rosso rubino intenso con leggeri riflessi aranciati.
    Sentori di fiore secco e frutta rossa matura accompagnano il garofano e il ginepro. Il tannino è morbido e ben evoluto.

  • Barolo – 1973 – Giovanni Scavino

    Etichetta: Macchiata
    Caps: Perfetta
    Livello: 5 cm
    Colore: Perfetto

    Il Barolo di Giovani Scavino 1973, si presenta in maniera ottimale. Il livello perfetto, l’etichetta in ottime condizione, assieme ad una conservazione impeccabile negli anni, nascondono un vino fatto da un produttore storico di Barolo, quando l’austericità era la parola d’ordine. Indubbiamente una bottiglia che regalerà grandissime soddisfazioni.

  • Barolo – 1995 – Ciabot Berton

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Il Barolo del produttore Ciabot Berton si presenta di color rosso intenso con qualche leggero riflesso dorato. Sentori di frutta matura, liquirizia e sottobosco vegetale incontrano un tanino delicato, ben evoluto ed elegante.

  • Barolo – 1982 – Mascarello e Figli

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Il Barolo del produttore Mascarello e Figli si presenta di color granato dall’evoluzione data dal tempo. Sentori di cuoio iniziali si evolvono in qualche ora in vitalità data dal frutto sotto spirito e rosa canina appassita. Liquirizia, cenere e vaniglia restano nel cali per tutto il tempo della bevuta. All’assaggio è morbido e vellutato. Il tannino, ancor presenta, è equilibrato ed elegante.

  • Barolo “Cerrati” – 1997 – Cucco

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Il Barolo “Cerrati” del produttore Cucco si presenta di color rosso rubino intenso con riflessi granati. Sentori evoluti di frutta rossa matura, spezie e fiori secchi preparano un sorso pieno ed elegante. Il tannino è suadente e morbido grazie alla maturazione in bottiglia.

  • 3L Barbaresco – 1990 – Produttori del Barbaresco

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Il Barbaresco di produttori del Barbaresco viene prodotto solo con mi migliori uve selezionate da un gruppo di 50 produttori sotto una Cooperativa dedita alla produzione di vini di qualità. Il vino si presenta di color rosso rubino con buon riflessi granati tendenti all’arancione. Sentori di liquirizia, cuoio e cenere accompagnano la frutta rossa sotto spirito. Il tannino è morbido avvolgente e cremoso.

  • Alteni di Brassica – 2016 – GAJA

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Il vino “Alteni di Brassica” del mitico produttore Gaja viene prodotto solamente con migliori uve Sauvignon prodotte dall’azienda. Sentori di frutta matura ma anche acerba, accompagnano una spezia dolce che esce grazie all’affinamento in barriques. All’assaggio è intenso, lungo, di impatto grazie ad una grandissima spalla acida e sapida che rende il tutto molto equilibrato.

  • Barolo – 2016 – Luca Marenco

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Il Barolo del produttore Luca Marenco si presenta di color rosso granato con leggeri riflessi aranciati. Con le sole 4.400 bottiglie prodotte al naso si presenta avvolgente ed elegante. Un incredibile equilibrio tra sentori fruttati e speziati, ci porta ad un tannino elegante, caldo e lungo. Un vino per le grandi occasioni.

  • Barolo “Bricco Fiasco” – 2016 – AZELIA Luigi Scavino

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Il Barolo “Bricco Fiasco” del produttore Luigi Scavino si presenta di color rosso intenso con riflessi granati. Sentori di cuoio, tabacco e frutta rossa accompagnano un tannino verticale ma avvolgente allo stesso tempo.

  • Barolo “Serralunga d’Alba” – 2016 – Paolo Manzone

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Il Barolo “Serralunga d’Alba” di Paolo Manzone, appunto, viene prodotto con uve provenienti solo ed esclusivamente dal comune menzionato. Dopo un attento affinamento per 38 mesi totali tra botte grande e tonneaux, questo grande vino si presenta color rosso rubino intenso con leggeri riflessi granati. Sentori di macis, cuoio e liquirizia accompagnano la mora selvatica ed il lampone maturo. Un tannino suadende, a fianco ad una buona mineralità ed acidità aiutano la bevuta di questo Barolo.

  • Barolo – 2016 – Roberto Sarotto

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Il Barolo del produttore Roberto Sarotto viene prodotto con le tecniche classiche di produzione del Barolo. Di color rosso rubino pieno, sentori di frutta matura, fiori rossi e spezie dolci accompagnano un tannino morbido ed avvolgente.