Vini Dolci

Visualizzazione di 10 risultati

		Array
(
    [loop] => 0
    [columns] => 4
    [name] => 
    [is_shortcode] => 
    [is_paginated] => 1
    [is_search] => 
    [is_filtered] => 
    [total] => 10
    [total_pages] => 1
    [per_page] => 12
    [current_page] => 1
)
	

  • In offerta!

    Château Guiraud – 1947 – Sauternes

    Etichetta: Leggermente usurato
    Caps: Leggermente usurato
    Livello: Spalla medio/bassa
    Colore: Leggermente evoluto

    Situato a 45 km a sud di Bordeaux, sulla riva sinistra del fiume Garonna, Chateau Guiraud si estende su 128 ettari nei villaggi di Sauternes ed è noto per i suoi eccezionali vini dolci botritizzati ottenuti da uve Semillon e Sauvignon Blanc. I vini maturano in botte per 24 mesi prima dell’imbottigliamento. Sono aromatici, golosamente dolci e vivaci che li rendono l’accompagnamento ideale per formaggi erborinati e dolci a base di frutta. L’etichetta nera ancora in uso oggi proveniva dalla famiglia Guiraud. L’etichetta, con il suo stemma d’oro, che simboleggia le loro radici protestanti, è uno dei disegni più antichi e originali della regione di Bordeaux ed è rimasta sostanzialmente invariata da quando è stata originariamente progettata.

  • In offerta!

    Eleusi – 1999 – Villa Matilde

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Perfetto
    Colore: Perfetto

    L’azienda si sviluppa su oltre 110 ettari misti tra bosco e vigne lungo le pendici del vulcano inattivo di Roccamonfina a nord di Caserta. Un microclima eccezionale che viene esaltato nei vini prodotti da Villa Matilde. Il colore ambrato con riflessi dorati, il profumo intenso, con sentori di vaniglia, albicocca, fichi secchi, crema pasticcera e fiori odorosi come la rosa e la tuberosa, descrivono un vino dal gusto persistente che avvolge la bocca come un velluto di seta.

  • In offerta!

    Echi delle Sirene – 2001 – Feudi di Antalbo

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Perfetto
    Colore: Perfetto

    Echi delle Sirene è un vino liquoroso prodotto da uve zibibbo di Pantelleria che, con il suo gusto piacevolmente delicato e dolce, rappresenta al meglio il territorio siciliano. Questo vino prodotto dalla cantina Feudi di Antalbo con uve della vendemmia del 2001, si presta all’abbinamento con dolci secchi alle mandorle e macedonie di frutta.

  • In offerta!

    Arneis Passito “Bric de Liun” – 2000 – Deltetto

    Etichetta: leggermente usurata
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Deltetto è un’azienda che produce vino da inizio del 1800 nel Roero. In prevalenza rossi per poi ampliare la propria gamma con bianchi ed alcune bollicine. Nel Roero lil protagonista è l’Arneis qui lo troviamo in una veste nuova. Bassa produzione, sovramaturazione in vigneto, appassimento all’aria aperta in piccole cassette per pochi mesi con l’intervento di muffe nobili che ci donano un vino molto concentrato ed avvolgente. Colore giallo dorato, classico profumo di albicocca e frutta matura, ottima dolcezza e rotondità sostenuta da una freschezza che lo contraddistingue.

  • In offerta!

    Arneis Passito “Bric de Liun” – 2000 – Deltetto

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Deltetto è un’azienda che produce vino da inizio del 1800 nel Roero. In prevalenza rossi per poi ampliare la propria gamma con bianchi ed alcune bollicine. Nel Roero lil protagonista è l’Arneis qui lo troviamo in una veste nuova. Bassa produzione, sovramaturazione in vigneto, appassimento all’aria aperta in piccole cassette per pochi mesi con l’intervento di muffe nobili che ci donano un vino molto concentrato ed avvolgente. Colore giallo dorato, classico profumo di albicocca e frutta matura, ottima dolcezza e rotondità sostenuta da una freschezza che lo contraddistingue.

  • In offerta!

    Passito di Pantelleria “Rihali” – 2001 – Feudi di Antalbo

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Rihali dall’arabo significa contrada del vento. Situato in una particella dell’isola caratterizzata da molto vento. Vengono utilizzate solo uve Zibibbo che devono essere coltivate, appassite e trasformate all’interno dell’isola. Colore dorato con luminoririflessi ambrati. Bouquet molto intenso con sentori di uva passa, albicocca e scorze di arancia. Straordinaria freschezza e dolcezza per questo vino che si abbina perfettamente a piatti di formaggi stagionati.

  • In offerta!

    Moscato d’Asti – 2016 – Saracco

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Siamo a Castiglione Tinella, nel Cuneense, tra la Langa ed il Monferrato. Grazie all’intuito di Paolo Saracco l’azienda diventa punto di riferimento nella zona per gestione di cantina, vigna e per le tecnologie aggiornate che permettono vinificazioni diversificate. Questo Moscato, coltivato su terreno sabbioso e calcareo si presenta al naso aromatico e floreale. In bocca è dolce ed avvolgente.

  • In offerta!

    Macvin du Jura – Henri Maire 90’s

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

    Discendente da una famiglia di vignaioli, Henri Maire, rilancia lo Jura da mezzo secolo. Una produzione accurata ed una grande distribuzione fanno di lui un visionario nel mondo enologico mondiale.

  • In offerta!

    Porto Messias – SAC Messias

    Porto Messias Ruby vinho do Porto, bottled by Sociedade Agricola e Comercial dos Vinhos Messias

  • In offerta!

    Moscato D’asti – 2017 – Prunotto

    Etichetta: Perfetta
    Caps: Perfetta
    Livello: Entro il collo
    Colore: Perfetto

La dolcezza di un vino è determinata dalla presenza di zuccheri residui al momento dell’imbottigliamento. La percezione della dolcezza in un vino corrisponde grossomodo ad un contenuto minimo in zuccheri di 35-40 g/l. Da zero a questo valore gli zuccheri contribuiscono a creare una sensazione di corposità e morbidezza, che gradualmente, all’aumentare della quantità, diventa vera e propria dolcezza. Un vino dolce può essere sia fermo che passito, che spumantizzato o fortificato.

I vini dolci si abbinano in senso generale secondo la regola della concordanza, vale a dire con i dessert. Esistono però molte distinzioni ed alcune eccezioni, a seconda della tipologia di vino dolce in questione. I vini dolci non spumantizzati, in realtà quasi sempre frizzanti con un maggiore o minore contenuto in anidride carbonica si abbiano con torte classiche e crostate alla frutta, rossa nel caso di vini rossi. Gli spumanti dolci sono ideali con dolci a pasta lievitata, come pandori e panettoni, o dessert con panna o creme, grazie all’azione “sgrassante” delle bollicine. I passiti e i vini botitrizzati, così come le vendemmie tardive, si abbinano a pasticceria secca (es. cantuccini) ma in molti casi sono un formidabile abbinamento per i formaggi erborinati, dal momento che la loro forte concentrazione in zuccheri si contrappone efficacemente alla piccantezza e aromaticità del formaggio. Lo stesso discorso vale per i vini dolci liquorosi, che vanno abbinati a dessert molto intensi e strutturati e che riescono a reggere anche l’abbinamento col cioccolato.